Archivio: Comunicati

COMUNICATO

Importanti le parole del nuovo Questore di Catania dottor Della Cioppa sul tema della “sicurezza partecipata”.
Al nuovo questore l’associazione Asaec Antiestorsione di Catania dà il benvenuto, augurando buon lavoro ed una pronta collaborazione nelle materie di propria competenza.

WhatsApp Image 2019-06-11 at 17.42.32

IL TUO 5 X 1000 AD ASAEC

Anche quest’anno, se potete, vi chiediamo di donare il vostro 5 x 1000 Asaec Antiestorsione di Catania C.F. 93037520876 Siamo un’associazione che NON usufruisce di contributi pubblici aiutando imprenditori, commercianti ed artigiani sottoposti a richieste estorsive ed usura. Grazie per l’aiuto che vorrai darci! asaec5x1000

COMUNICATO

L’Associazione antiestorsione di Catania si congratula con il dott. Renato Panvino appena nominato vicario del questore di Nuoro.
Come capo della direzione investigativa antimafia etnea, ha eseguito importanti operazioni investigative di contrasto alla mafia in Sicilia orientale.
Importante ricordare la dura lotta contro il fenomeno della mafia rurale con le imponenti confische ai patrimoni delle cosche, ma soprattutto la ferma opposizione al sistema di corruttela che coinvolge politica, imprenditoria e pubblica amministrazione attraverso una sinergica unità d’intenti con la procura etnea.
Proficua è stata la collaborazione con l’ Asaec, in occasione dell’incontro svoltosi il 20 marzo 2018 ad Acicastello, sugli strumenti di contrasto ai fenomeni estorsivi e di usura rivolto a imprenditori e commercianti.
Nell’augurare al vice questore Renato Panvino di poter continuare a svolgere la sua funzione di baluardo contro l’illegalità e crimine organizzato, auspichiamo che la nomina del nuovo capo centro Dia etneo mantenga le medesime doti investigative.

COMUNICATO

Nell’esprimere le nostre congratulazioni alla sezione antiracket della squadra Mobile di Catania, non possiamo, ancora una volta, non soffermarci sulla pervadente presenza di clan mafiosi in città che condizionano le attività commerciali ed esercitano un deciso controllo attraverso l’estorsione, l’usura e lo spaccio di droga.
Emerge chiaramente dalla denuncia di pizzo a danno di un imprenditore, che l’indagine si sia allargata facendo emergere la violenta imposizione di lavoratori in una nota discoteca catanese, luogo di incontro anche per giovani studenti.
L’ Estorsione e lo spaccio di droga risultano essere, per chi ancora non lo avesse ben chiaro, le forme più concrete di controllo del territorio da parte dei clan mafiosi della città.

Denunciate!

https://www.lasicilia.it/news/cronaca/230108/operazione-zeta-cosi-il-boss-maurizio-zuccaro-comandava-a-catania-dal-carcere.html?fbclid=IwAR2NZI3FM8nzesTiEBE_ZkTzNPUblJPd8tey4r5AT4_LUBW_SDDgk6ipnvM

 

COMUNICATO

Tra gli indagati per truffa ed appropriazione indebita anche l’On. Savona, Presidente della commissione Bilancio all’Assemblea regionale siciliana! L’Associazione Asaec Antiestorsione Di Catania, vista la vistosa incompatibilità tra la funzione di presidenza della commissione regionale, che delibera sulla destinazione dei soldi pubblici e la posizione di indagato per truffa ed appropriazione indebita nell’ambito dei contributi destinate alle associazioni per la formazione professionale, ne chiede ufficialmente le dimissioni dall’incarico.

https://www.lasicilia.it/news/cronaca/229008/i-fondi-per-la-formazione-professionale-in-sicilia-finivano-agli-amici-11-indagati-c-e-il-deputato-regionale-riccardo-savona.html?fbclid=IwAR1hQPFwW3Cjnnx35BwDPBgmhlerSgJdFwcKrfAvtC-Zp1KjBPT26fVjeys#.XItqlF_xWpo.facebook

“Appello al presidente Claudio Fava”

A seguito della notifica di avviso di garanzia per corruzione elettorale – nell’ambito dell’inchiesta che oggi ha portato al fermo di tre imprenditori accusati, tra l’altro, di aver finanziato la famiglia del boss latitante Matteo Messina Denaro – che ha raggiunto il deputato regionale di Forza Italia Stefano Pellegrino, componente della commissione regionale antimafia, l’associazione Asaec Antiestorsione Di Catania ritiene che ragioni di opportunità e ragionevolezza impongano la sospensione del parlamentare da componente della commissione antimafia anche per la delicatezza delle materie trattate dalla stessa. Chiede, altresì, al presidente Claudio Fava di esercitare tutte le azioni utili affinché il lavoro e la credibilità della commissione da egli presieduta, non venga turbato ed alterato dalla presenza di parlamentari che siano raggiunti da inchieste giudiziarie di tale gravità.

 

https://www.lasicilia.it/news/trapani/224278/corruzione-elettorale-indagato-il-deputato-dell-ars-pellegrino.html?fbclid=IwAR3s0115wOLUvmI0sRbx4VBfYzlay5uqQrtaKQ3H1GY3mf6UhW1vaqPyhHY

COMUNICATO

L’associazione Asaec Antiestorsione di Catania esprime solidarietà alla giornalista Fabiola Foti per l’intollerabile gesto intimidatorio.
Proprio il 14 dicembre u.s. organizzammo un incontro su “Giornalisti in terre di mafia” e di quanto, nel ricercare e raccontare la verità, fosse difficile svolgere questa importante professione.

https://lurlo.news/devo-stare-zitta/

“Paolo n’avi assai”

Abbiamo ospitato Paolo appena un mese fa, nel corso di un incontro dibattito sulla violenza mafiosa esercitata sui giornalisti che raccontano le mafie. Oggi apprendiamo dell’ennesimo vile atto intimidatorio. Siamo uniti ed a fianco di Paolo Borrometi!

https://www.laspia.it/picca-nai-no-paolo-navi-assai/?fbclid=IwAR2LMJ3ypJ4HNmMoKmjfefEDJlJQTE2xkCKEq59ExcEhnsWpQ7DUINbsGAg

COMUNICATO

Appena conclusosi l’incontro in prefettura tra una delegazione dell’associazione Asaec Antiestorsione di Catania ed il Prefetto di Catania Claudio Sammartino. Tanti i temi trattati e le criticità individuate e da risolvere.

COMUNICATO

Un brevissimo resoconto dell’audizione del 15 gennaio 2019 in commissione antimafia regionale: “… è stata l’occasione non soltanto per riportare le nostre denunce dentro questo palazzo, ma anche per fornire un elenco di nominativi di nostri soci disposti a testimoniare la loro esperienza, ma anche i punti critici rispetto al fenomeno della mafia rurale.

 

https://meridionews.it/articolo/73457/mafia-rurale-allars-la-denuncia-dellantiracket-sulletna-pascoli-abusivi-per-occupare-le-terre/?fbclid=IwAR02i4lj0Mn0dlCp8cSV7tmxnEImivMqymtNUz1FdoSLOz7gQwqaOfc6DPk